"Intervention"
Quinta stagione, episodio 96.

Scritto da: Jane Espenson
Diretto da: Michael Gershman

Trascrizione in inglese a cura di: Joan the English Chick
Traduzione in italiano a cura di: Emmanuele Bassi (Zefram)

Un rigraziamento a Zefram Cochrane per l'aiuto.

~~~~~~~~~~ Avvisi ~~~~~~~~~~

* Non sono possessore dei diritti sui personaggi o le situazioni di Buffy
l'ammazzavampiri, e non rivendico alcun diritto su questo episodio.

* Questa e' semplicemente la traduzione della trascrizione dell'episodio
inglese, che si puo' trovare a http://mblanchi.free.fr

* Questo episodio non e' ancora andato in onda in Italia.

* (OS) significa "voce fuori campo".

* E` possibile riportare, in toto o in parte, questa traduzione, mantenendo
il nome dell'autore e la provenienza, e solo per fini non commerciali.

~~~~~~~~~~ Prologo ~~~~~~~~~~

L'episodio si apre nella cucina dei Summers. Buffy sta lavando i piatti, mentre
Dawn li asciuga. Giles arriva con un asciugamano.

BUFFY: Giles, non c'e` bisogno che tu ci aiuti. Hai cucinato.
GILES: Oh, andiamo, mi piace cucinare. Aiutare voi due mi fa sentire utile
(asciugando un piatto).
DAWN: Vuoi pulire il garage, sabato? Ti farebbe sentire indispensabile.
GILES: (sarcastico) Hmm, che tentazione.
BUFFY: Dawn, se hai piatti nella tua stanza, facceli avere prima che diventino
pelosi e gli si debba dare un nome.
DAWN: Hey, avevo cinque anni quella volta.

Dawn esce.

GILES: Lei come sta? (Buffy gli da' un'occhiata) E tu?
BUFFY: Io sto bene. Beh, alcuni minuti sono peggio di altri.
GILES: Sono spiacente. Tutto quello che posso dire e` che s-si mettera` meglio.
BUFFY: Deve. (finisce di lavare i piatti, e comincia ad asciugarsi le mani)
Stiamo tenendo duro, sai, tentando di entrare nella routine.
GILES: Ottimo, la routine e` una buona cosa. Infatti, stavo pensando che noi
potremmo... tornare al nostro allenamento abituale.
BUFFY: (fa una pausa) Non saprei. Stavo, uhm, pensando che ... forse ... dovrei
prendermi una pausa, o una cosa del genere.

Buffy mette giu l'asciugamani e va nel salotto. Giles la segue.

BUFFY: Giusto staccare la spina per un po'. Non entrare nella modalita`
"totalmente Cacciatrice".
GILES: Ma stavi andando cosi` bene.
BUFFY: E lei e` stato grande, aiutandomi con tutto. (Si siedono sul sofa') Sto
solo ... cominciando a sentirmi ... scomoda riguardo queste cose.
GILES: Queste cose?
BUFFY: L'addestramento. Cacciare. Tutto quanto. Intendo dire: posso battere i
demoni per un sacco di tempo. E poi battere anche il sacco. Ma non so quanto mi
piaccia quello che questa cosa mi sta facendo.
GILES: Ma sei migliorata cosi` tanto. Solo la tua forza e la tua capacita` di
recupero ...
BUFFY: Gia`. Forza, capacita` di recupero ... sono tutte parole che significano
durezza. (pausa) Sto cominciando a sentirmi come ... come se l'essere la
Cacciatrice mi stesse trasformando in pietra.
GILES: In pietra? Buffy...
BUFFY: Solo ... ci pensi. (si alza, cammina) Non c'ero mai per Riley, non come
c'ero per Angel. Ero terribile per Dawn.
GILES: In un momento come questo ...
BUFFY: No.
GILES: Sei costretta a sentirti emozionalmente stordita.
BUFFY: Prima di quello. Riley se n'e` andato perche' io ero chiusa. Lui e`
andato. E ora anche mia madre e` se n'e` andata ... E io l'amavo piu` di
qualunque altra cosa ... e ... io non so se lei lo sapeva.
GILES: Oh, lei lo sapeva. (si alza, mette una mano sulla spalla di Buffy)
Sempre.
BUFFY: Non so. Cacciare, uccidere ... s-significa essere duri dentro. Forse
essere la Perfetta Cacciatrice significa essere troppo duri perfino per amare.
Io gia` sento che posso difficilmente dire le parole.
GILES: Buffy ...
BUFFY Giles ... le voglio bene. Amore ... amore, amore, amore, amore, Giles,
suona strano.
GILES: Non ne dubito. (scrolla le spalle, si siede sul tavolino) Parli sul
serio?
BUFFY: (cammina dietro di lui, si siede sul sofa) Totalmente. Sono totalmente
seria a riguardo.
GILES: C'e` una cosa ... nei diari degli Osservatori ... una prova.
BUFFY: Una prova? Come trovare un talismano o qualcosa del genere?
GILES: Non un talismano. Risposte, forse. Ci vorra` un giorno o due.
BUFFY: Non lascio sola Dawn. Non con Glory che la sta cercando.

Dawn entra in tempo per sentire questo.

DAWN: Certo che puoi. (si siede vicina a Buffy) Qual e` la situazione?
GILES: Alcune Cacciatrici prima di Buffy hanno trovato un aiuto nel ...
riguadagnare l'attenzione, nell'apprendere di piu` sul loro ruolo. C'e` un luogo
sacro, nel deserto. Non, non e` distante.
BUFFY: Ma non posso andarmene. (rivolta verso Dawn) Non ti lascio qui, Dawn.
DAWN: Se devi andare a capire ... Voglio dire, se ti aiutera` ... penso che tu
debba andare. (inquadratura di Giles che sorride) Io posso stare con la
banda. Staro` bene.

Buffy guarda Giles, si volta verso Dawn e le mette un braccio intorno.

BUFFY: Ti voglio bene, Dawn. Lo sai questo, vero?
DAWN: Si. Anche io ti voglio bene.
BUFFY: Ti voglio bene... (intensamente) *davvero* bene.
DAWN: (con un sorriso nervoso) Sta diventando strano.
BUFFY: Mi spiace. Ma e` importante che io te lo dica. Un amore strano e` meglio
che nessun amore.

Si abbracciano.

Stacco su: Spike che guarda qualcosa. Vediamo Warren sullo sfondo.
SPIKE: Alcuni direbbero che e` meglio della cosa vera.
WARREN: (nervoso) Migliore della cosa vera.

Inquadratura di un paio di piedi. Una panoramica lenta verso l'alto ci rivela
la BuffyBot. Indossa una gonna plissee di un rosa pallido fino al ginocchio,
una camicetta di un rosa piu` scuro, e una giacca nera. I suoi occhi sono
chiusi, mentre lei sta ferma.

SPIKE: (OS) Sembra okay, ma per il resto?

Spike sta ancora guardando il robot.

SPIKE: Puo` camminare ... parlare ...

Warren sta infilando dei libri in uno zaino. Siamo nel salotto della casa dei
genitori di Warren (lo stesso set di "I Was Made To Love You"/"La Ragazza dei
Sogni").

SPIKE: ... magari una fessura per le monete ...
WARREN: Hey, lei e`, uhm, grande. Sarai davvero contento, lo giuro, lei ha
tutto quello che hai chiesto. Tutta la programmazione extra, perfetta
conoscenza del mondo reale, i profili della famiglia e degli amici che mi hai
dato.
SPIKE: *Tutta* la programmazione extra, vero?
WARREN: Ah, le, le cose che volevi, la, uh, risposta alle situazioni, sai, le,
ah, uh, conoscenze ... specifiche ... (risolino nervoso) Tutto quanto. Ora, hai
detto che io potevo andarmene...

Warren tenta di andare, ma Spike gli afferra un braccio.

SPIKE: Aspetta. Non sono sicuro di essere un cliente soddisfatto. Mi sembra
troppo luccicante, sai...

Primo piano degli occhi chiusi del robot.

SPIKE: (OS) ... quel tocco di plastica...

Gli occhi si aprono.

BUFFYBOT: Spike?

Una lunga inquadratura della BuffyBot che sorride ampiamente.

BUFFYBOT: Oh, Spike!

Corre verso Spike, mette le mani intorno alle sue spalle e lo bacia sulla
bocca.

Si ritira, sempre con un grosso sorriso.

SPIKE: Bastera`.

Ululato. Sigla.

~~~~~~~~~~ Parte 1 ~~~~~~~~~~

L'inquadratura si apre con Glory sdraiata su di un divano.

GLORY: (seccata) Sta diventando sempre piu' forte. Lo sto perdendo, sto
perdendo il controllo su di lui.

Si vede che siamo nell'appartamento di Glory. Lei ha le sue gambe accavallate
su un bracciolo del divano. Due dei suoi demoni servitori siedono dall'altra
parte del divano, mentre altri tre stanno in piedi dietro di loro.

JINX: Stai parlando di Ben, o Bellissima e Piena di Gusto?
GLORY: Lui ti ha colpito!
MURK: Jinx sta bene, vostra Altezza. E noi sappiamo che la Chiave e' un essere
umano.
GLORY: (si siede) Se il tempo scadesse, e tutto quello che avessimo fosse
questa informazione? Allora saremmo finiti.
JINX: Oh, certamente no!
GLORY: (si appoggia all'indietro) No, siamo finiti!
MURK: Ma tu sei un dio. La Sacra Glorifica!
GLORY: Sono un dio in esilio. Lontana dai fuochi infernali di casa e ...
condivido il mio corpo con un nemico che colpisce i miei ragazzi (da un
colpetto allo stomaco di Jinx, che mugugna e si ritrae) nei loro carnosi
e piccoli stomaci.

Si siede ancora, frustrata, inorando Jinx. Lui fa un gesto a Murk, per dirgli
che e' okay.

GLORY: Uhh! Sto soffrendo.
JINX: Come possiamo aiutarti? Siamo ai tuoi ordini.

Glory pensa per un momento, poi si alza.

GLORY: La Cacciatrice e la Chiave sono collegate. Lei deve avere un contatto
con quest'ultima. Scoprite chi e' nuovo nella sua vita, chi e' ... speciale,
chi e' differente. Controllatela.
MURK: Noi possiamo farlo, oh ... Tu.
GLORY: Voglio sentire tutto su chiunque abbia contatti con lei! Quella
ragazzina ha la mia chiave ... (i monaci piegano la testa) e io mi affido a
voi, ragazzi, perche' voi me la portiate. Se mi amate ... (entrambi guardano
in su) portatemela.

I monaci sorridono felici l'un l'altro e verso Glory.

Stacco: un posto desertico. Ci sono dune sabbiose con alcuni cespugli
scheletrici e un albero. Le onde del calore luccicano nell'aria. La
decappottabile di Giles arriva da dietro una duna, si avvicina e si ferma.
Giles e Buffy scendono. Giles va ad aprire il portabagagli. Buffy lo segue.
Lei indossa un lungo cappotto marrone su un paio di pantaloni e un dolcevita
marroni. Giles indossa un paio di jeans, una maglietta nera e una giacca di
velluto marrone.

BUFFY: Cosa c'e' nel bagagliaio?
GILES: Rifornimenti. (si piega nel portabagagli)
BUFFY: Rifornimenti? Ci stavo giusto pensando. Qualcosa come del cibo,
dell'acqua, forse una bussola?
GILES: (si alza tenendo in mano delle cose) Che ne pensi di un libro, di un
sonaglio e una manciata di rametti?
BUFFY: Non penso che saro' *cosi'* affamata.
GILES: Questi sono per me. Seguimi.

Giles si allontana, seguito da Buffy. Stacco su di loro, mentre camminano sulla
sabbia.

GILES: Vedi, la locazione del luogo sacro e' un segreto custodito. Non posso
portarti la'. (Cominciano a scalare una duna) Dovro' fare questo rituale
per ... trasferire la mia "guardia" nei tuoi confronti su, su una guida.

Si ferma e comincia a mettere le cose in terra.

BUFFY: Una guida ma non cibo e acqua. Cosi' mi guidera` al luogo sacro, e dopo
una settimana guidera` te verso le mie ossa spolpate?
GILES: Buffy, per piacere. Ci vuole piu' di una settimana per spolpare le ossa.

Buffy sogghigna. Giles si inginocchia a terra e comincia a disporre i rametti
intorno a se'.

BUFFY: Allora, come comincia?
GILES: Io, uh, salto fuori dal cerchio poi ci salto dentro di nuovo, e poi, uhm
... (imbarazzato) scuoto il sonaglio.
BUFFY: Conosco questo rituale! Gli antichi sciamani erano poi chiamati a fare
il girotondo e la bella lavanderina.
GILES: (si alza e le lancia un'occhiata acida) Vai a cercare.

Buffy fa una faccia divertita. Giles sembra imbarazzato. Sospira, rotea gli
occhi, salta nel cerchio di rametti, salta di nuovo dentro e scuote il sonaglio.
Nulla sembra accadere. Lui e Buffy si guardano a vicenda.

BUFFY: E questo e` tutto ...

Stacco su: Spike, nella sua cripta, mentre combatte.
SPIKE: Cosa stai cercando, Cacciatrice? Un punto debole?

Lo vediamo girare intorno alla BuffyBot, che tiene in mano un paletto di legno.
Lei non indossa piu` la giacca, ma ancora la camicetta e la gonna rosa.

SPIKE: Prova, dai il meglio di quello che hai.

Lei fa un affondo davvero misero, e lui lo evita.

BUFFYBOT: Ooh!

Spike la prende da dietro le spalle, con una mano intorno al suo collo e
con l'altra ne ferma la mano.

BUFFYBOT: Oh ... (ansimando)
SPIKE: E` il meglio che puoi fare, Cacciatrice?
BUFFYBOT: No.
SPIKE: Perche' no?
BUFFYBOT: Io, io voglio farti del male, ma non posso resistere alla sinistra
attrazione del tuo corpo freddo e muscoloso.
SPIKE: Forse dovrei ripagare la tua gentilezza. Forse dovrei lasciarti andare.
BUFFYBOT: No! No, Spike, non lasciarmi mai andare.
SPIKE: Lo sai che dovresti aver paura di me. Io sono cattivo.
BUFFYBOT: (seducente) Lo sei. Sei molto, molto cattivo.

Improvvisamente, lei si libera dalla sua stretta e lo lancia attraverso la
stanza. Lui atterra con la schiena sul letto. La BuffyBot gli salta sopra,
a cavalcioni, e mette il paletto contro il petto di Spike.

SPIKE: Stai per farlo cosi`?
BUFFYBOT: (sogghignando) No.

Lei prende il colletto della t-shirt di Spike e la rompe, mentre lui sogghigna.
Poi gli punta il paletto contro il suo petto nudo.

BUFFYBOT: (sorridendo) Cosi`.
SPIKE: (inarcando le sopracciglia) Non lo puoi fare.
BUFFYBOT: Non potrei mai farlo. (lascia andare il paletto) Sono senza difese
contro di te, demonio.

Spike la toglie da sopra di lui.

BUFFYBOT: (sorridendo) Ooh!

Lei rotola di lato e si trova sul pavimento, con la schiena. Spike arriva sopra
di lei, bloccandole i polsi. Lui la bacia, e lei bacia lui di rimando.

SPIKE: (sottovoce) Buffy ...

Lui scivola giu` sul corpo di lei, mentre la camera rimane sul volto della
BuffyBot.

Stacco su: Giles che siede nella sabbia, nel mezzo del circolo di rami. Ha il
libro aperto, e legge a voce alta in Swahili.

Stacco sul suo volto, piu` vicino, mentre continua a leggere.

Stacco su Buffy che sta camminando sulla sabbia. Possiamo sentire ancora Giles
che legge ad alta voce. La musica di sottofondo sono vocalizzi di una donna.

Buffy sente un rumore come di un ringhio e si ferma, guarda alla sua sinistra.
Vediamo un leone di montagna seduto nella sabbia circa a dieci metri da lei.

BUFFY: Ciao gattino.

Il leone comincia ad andarsene, e Buffy lo segue. Entrambi attraversano un
sentiero composto da due rocce affioranti. Una volta usciti, arrivano ad un
vasto spiazzo desertico, con qualche cespuglio e qualche albero. Buffy va
verso una roccia e ci si siede sopra.

BUFFY: Conosco questo posto.

Stacco su: Tara che chiude una porta. Si gira, e possiamo vedere che ha una
fiala in mano. Se ne va dalla porta, verso la stanza. Vediamo Xander dietro
un bancone. E` il suo appartamento. Esce da dietro il bancone.

TARA: Okay. Gli incantesimi di avvertimento sono fatti.
XANDER: Tutto a posto? Cosi` saremo protetti per la notte?

Camminano verso il centro della stanza, e possiamo vedere Anya su un divano,
sullo sfondo, e Dawn seduta su un altro divano, che legge.

TARA: Beh, p-probabilmente non e` buono come un incantesimo di Willow. Per lei
la magia e` una cosa naturale. Dal momento in cui l'ho conosciuta, e` diventata
molto piu` brava di me.
XANDER: Cosi`, quando la piccola strega torna dal laboratorio di chimica, puoi
dirle ... insomma, di rinforzare l'incantesimo un po'? Se vuoi, mentre io e Anya
usciamo di pattuglia?
ANYA: Non capisco perche' dovremmo uscire di pattuglia solo perche' Buffy e`
via. (si alza e li raggiunge) Preferirei stare in casa e guardare la
televisione.

Dawn guarda Anya sorpassarla. Inquadratura di un paio di orecchini (?) messi sul
tavolino vicino al divano appena lasciato da Anya.

TARA: (OS) Certo, Willow vuole guardare questa cosa, sul canale di storia,
questa sera (Dawn si alza e si dirige verso il tavolino), il giudizio sulle
strege di Salem, che la fara` solo arrabbiare.
ANYA: (OS) Oh, io c'ero, e non e` stato poi tanto male. (Dawn prende gli
orecchini e se li mette in tasca) Vedi, se fossi stata una strega, avresti
potuto fare un incantesimo per andartene.

Stacco sui tre, con Dawn sullo sfondo.

ANYA: ... cosi` e` stato brutto solo per quelle accusate falsamente, e, beh,
loro non si sono affatto divertite.
XANDER: No.

Dawn si gira dal tavolino verso gli altri.

DAWN: Okay, ragazzi, se questo e' davvero un pigiama party, dove sono le pizze?

Non appena Dawn se ne va dal tavolino, la camera rimane sulla finestra dietro di
lei, e vediamo un demone di Glory che li guarda attraverso la finestra.

Stacco su: la cripta di Spike. Panoramica sui cuscini e la poltrona, e troviamo
Spike e la BuffyBot che giacciono sul pavimento, sul fianco. Lei sta dinanzi a
Spike, e lui ha il suo braccio attorno alla vita di lei, entrambi coperti da un
lenzuolo rosa. I capelli di Spike sono tutti arruffati e in ciocche appuntite.

BUFFYBOT: Sei malvagio.
SPIKE: E questo ti eccita?
BUFFYBOT: Mi eccita, mi terrorizza ... tento di resisterti, ma non ci riesco.
SPIKE: Davvero? (sogghigna)
BUFFYBOT: Dannazione alla tua sinistra attrazione.
SPIKE: (seriamente) Ti faccio paura?
BUFFYBOT: (grosso sorriso) Si.
SPIKE: (con calma) Sai che potrei morderti.
BUFFYBOT: Penso potresti. Penso potresti, se io te lo lasciassi fare, e io
voglio che tu lo faccia. Voglio che tu mi mordi e mi divori, finche' non e`
rimasto piu` nulla.
SPIKE: (sorridendo) Cosi`?

Lui morde leggermente il suo collo.

BUFFYBOT: (sorridendo) Oh, Spike, divorami!
SPIKE: D'accordo.

Si tira su da dietro di lei e le va sopra.

BUFFYBOT: Non posso farci niente, Spike. Ti amo.
SPIKE: Sei mia, Buffy.
BUFFYBOT: Devo ricominciare il programma?
SPIKE: Shh! (accigliato) Niente programmi. Non usare quella parola. Sii solo
Buffy.

Lei sorride.

Stacco su: notte. Willow e un gruppetto di ragazzi che escono da un edificio
della Sunnydale UC.

WILLOW: Ci sono anche gli appunti della scorsa settimana. Basta che me li ridai
entro giovedi`.

Sta parlando con un ragazzo a cui sta dando i suoi appunti.

WILLOW: E, uh, non ci scrivere sopra o, o, uh, mettere sopra una tazza di
caffe, o qualcos'altro. (Lo studente esce dall'inquadratura) E, e, non farli
cadere. Okay. Oh, oh, e non piegare gli angoli delle pagine. Ciao!

Willow continua a camminare, si ferma quando raggiunge una colonna, e continua.
Una volta passata la colona, da dietro di essa esce un demone di Glory che la
segue.

Stacco su: Spike, nel suo letto, addormentato. Panoramica verso la BuffyBot che
sta accanto al letto, e sta indossando la giacca.

BUFFYBOT: Tempo di cacciare.
SPIKE: Certo ... (parlando nel sonno)

Il robot prende il paletto e cammina verso la porta della cripta.

BUFFYBOT: Vampiri del mondo, in guardia.

Inquadratura di Spike ancora addormentato.
Nero.

~~~~~~~~~~ Parte 2 ~~~~~~~~~~

Dissolvenza sul deserto, notte. Giles siede sulla cappotta della sua auto,
bevendo da un thermos. Guarda il cielo e sospira.

Dissolvenza su Buffy ancora seduta sul masso. Si raggomitola e rabbrividisce,
lasciando che la sua testa le cada sul mento, e che i suoi occhi si chiudano.

All'improvviso, un rumore, come lo stridžo di un gufo, la fa svegliare di
soprassalto.

Stacco su: la BuffyBot che cammina nel cimitero, giocherellando con il suo
paletto. Xander e Anya sbucando da dietro un angolo.

BUFFYBOT: Eila`!
XANDER: Buffy!
BUFFYBOT: Xander!

Inquadratura di Xander dal punto di vista del robot. Lei ha un display simile a
quello di April in "I was made to love you". Varie cartelle sono etichettate
come "Hard Drive" (Disco fisso), "Slaying" (Uccidere), "Locate Spike" (Trovare
Spike) e "Make Spike Happy" (Far felice Spike). Sotto quest'ultima, ci sono
files dai nomi: "kissing01", "kissing02", "position01" fino a "position05" e
"More." (bacio01, bacio02, posizione01, posizione05 e Ancora).

In basso, una lista identifica Xander come:
amico
carpentiere
si vede con Anya

BUFFYBOT: (OS) E...

Il punto di vista scivola su Anya. Le sue caratteristiche sono:
si vede con Xander
le piace il denaro
ex-demone

BUFFYBOT: (OS) Anya!

Stacco su: il viso della BuffyBot.

BUFFYBOT: Come sta il tuo denaro?
ANYA: (ride per la sorpresa) Bene, grazie per averlo chiesto! (sorride a Xander)
BUFFYBOT: (sorridendo) Non e` una notte stupenda, questa, per uccidere cose
cattive?
XANDER: Penso di si.
ANYA: Sei tornata molto presto.
XANDER: Gia`. Com'e` stata tutta questa faccenda della visione e della ricerca?
BUFFYBOT: Non ho capito la domanda, ma grazie per avermela fatta.

Xander sembra confuso.

BUFFYBOT: Tu sei mio amico, e un carpentiere.
XANDER: Va tutto bene? Sei tutta ...
SPIKE: (OS) Ehi! Aspetta!

Spike arriva correndo.

BUFFYBOT: (felice) Spike! (rivolgendosi a Xander e ad Anya) E` Spike. E indossa
un cappotto.
SPIKE: (ansimando) Si. Uh ... salve a tutti.

La BuffyBot tenta di prendere la mano di Spike, ma lui la allontana.

SPIKE: Uh, Buffy e` tornata presto. C'e` molto da pattugliare questa
notte, a quanto vedo.

La BuffyBot prende il suo braccio, e lui fa finta che lei gli stia facendo del
male.

SPIKE: Ahi! Hey! Dai a questo povero vampiro un po' di respiro, Cacciatrice.

Lei sorride e tenta di avvicinarsi a lui, ma Spike si sposta vicino a Xander e
Anya.

SPIKE: Sono, uh, contento che siate qui, perche', uhm, perche' ... questo posto
e` pieno di vampiri, questa sera. Tonnellate. E, uh, penso che noi dobbiamo,
uhm, separarci.
XANDER: Non abbiamo visto alcun vampiro, sei sicuro che ...

C'e` un rumore, e tutti guardano verso una direzione. Tre vampiri voltano
l'angolo verso di loro.

ANYA: Hai ragione.
SPIKE: Gia`, proprio cosi`.

I vampiri li attaccano. La BuffyBot calcia uno di loro, che cade all'indietro.
Spike ingaggia il secondo vampiro e Xander e Anya il terzo. Il robot combatte
come Buffy.

Anya gira intorno ad un vampiro con il suo paletto, mentre lui e Xander si
scambiano colpi. Spike calcia il suo.

BUFFYBOT: Spike, stai attento!

Il robot prende a calci il vampiro.

Inquadratura di due demoni di Glory che guardano tutta l'azione da lontano.

Spike prende il vampiro per il braccio e lo colpisce alla schiena.

Il terzo vampiro ha bloccato Xander al suolo. Xander mette il suo piede sul
petto del vampiro e lo spinge all'indietro, verso Anya, che lo impaletta.

BuffyBot prende ripetutamente a pugni il suo vampiro, mentre Spike e` ancora
impegnato con il suo.

BUFFYBOT: No, vattene da lui.

Inquadratura dei due demoni ancora in osservazione.

La BuffyBot impaletta il suo vampiro. Spike ha fatto inginocchiare il suo. Il
robot gli lancia il paletto, e Spike trasforma l'ultimo vampiro in polvere.

Anya aiuta Xander ad alzarsi. Spike e la BuffyBot li raggiungono.

SPIKE: Penso che fosse l'azione piu` importante della serata, questa. Voi due
potete tornare a casa, se volete.
XANDER: Uh ... Buffy?
BUFFYBOT: (sorridendo) Certo. Spike ed io ce la caveremo da soli. Voi due
tornate a casa.

Xander sembra sospettoso, ma lui ed Anya si dirigono verso casa. Spike e il
robot li guardano allontanarsi. BuffyBot aggrotta le ciglia e scuote le spalle.
Spike le si mette dinanzi.

BUFFYBOT: Hmm. Non capisco. Ho fatto il mio lavoro di Cacciatrice. Dovrei
essere ...
SPIKE: (malizioso) Soddisfatta?
BUFFYBOT: (annuisce, imbronciata) Ma non lo sono. S-sono tutta ... (scrolla le
spalle) la mia pelle e` tutta calda. (Spike sogghigna) Ti sembro calda?
SPIKE: Sempre.
BUFFYBOT: (allusivamente) Faresti meglio a controllarmi, per esserne sicuro.
SPIKE: E` quello che faro`.

Si baciano.

Stacco su: Xander e Anya che camminano nel cimitero al buio, fuori dal cancello
principale. Si girano e cominciano a camminare sul marciapiede.

ANYA: (tossendo) Ho respirato qualcosa come una tonnellata di polvere di
vampiro. Non e` salutare. (mentre mette il paletto nella tasca del cappotto).
XANDER: Speravo che Giles ci dicesse che lui e Buffy erano tornati dal deserto.
Vorrei sapere che e` successo la`.
ANYA: Oh, lo sai, cose tra Cacciatrice e Osservatore. Probabilmente qualche
stupido rituale con un cane delle praterie incantato o qualcosa del genere.
XANDER: Qualsiasi cosa fosse, credo che Buffy sia ancora un po' disorientata.
ANYA: (alzando le spalle) Ha combattuto bene.
XANDER: Gia`. (si ferma) Hey, non ha chiesto nulla di Dawn.
ANYA: Vero.
XANDER: C'e` qualcosa che non va.

Rumore come di lamenti. Xander e Anya guardano dentro il cimitero. Inquadratura
di qualcosa di confuso attraverso le foglie della siepe che separa la strada
dal cimitero.

XANDER: (sottovoce) Sento qualcosa.

Fa il gesto ad Anya di fare silenzio, mentre passano attraverso i cespugli.

Inquadratura di Spike e del robot ancora nel cimitero. Spike giace supino, con
BuffyBot a cavalcioni, che si muove su e giu. La gonna di lei copre il loro
bacino.

BUFFYBOT: Oh Spike. Sei un cattivone.

Inquadratura di Xander e Anya che guardano stupiti.
BUFFYBOT: (OS) Sei un GRAN cattivone!

Stacco su Willow e Tara che siedono sul divano, guardando la Tv. Tara ha la sua
testa sulla spalla di Willow.
WILLOW: Quei dannati giudici di Salem. Con la loro aria "io sono meno satanico
di te".
TARA: Tesoro, cambia: sul Discovery Channel ci sono i koala.

Willow preme un tasto sul telecomando.

Xander e Anya irrompono nella stanza.

XANDER: Dov'e` Dawn?
TARA: Lei, lei e` in camera. Si e` addormentata
XANDER: Bene.
WILLOW: Che succede?
XANDER: Buffy e` impazzita. (Anya annuisce)
WILLOW: Cosa? Che ha fatto?
XANDER: Tenetevi forte. Non ci crederete.
TARA: Aspettate, prima che tutti quanti voi cominciate a darle addosso, dovete
sapere che la gente fa cose strane quando qualcuno che amano muore. I-io ho
fatto alcune cose stupide, come mentire ai miei o stare fuori tutta la notte
ANYA: Buffy si sta facendo Spike.

Xander annuisce. Willow e Tara sono sorprese.

WILLOW: (fa una pausa) Oh ... beh, Ta-Tara ha ragione. Il dolore puo` essere
molto potente, e noi non dovremmo giudicare-
TARA: Ma stai scherzando? E` matta!
WILLOW: Beh, non e` sano. Penso che siamo tutti d'accordo su questo.
TARA: Che possiamo fare?
ANYA: Qualche volta, nei film, quando qualcuno impazzisce lo picchiano sulla
testa.
XANDER: Voglio trovarla, e parlarle. Se la siamo perdendo, voglio aiutarla ad
uscirne prima che si faccia male.
TARA: Non avrai intenzione di colpirla, vero?
XANDER: No, ma se la vedro` di nuovo cavalcare Spike, penso che mi colpiro` fino
allo svenimento.

Si gira ed esce. Anya scrolla le spalle.

Stacco su: Buffy addormentata su una roccia. C'e` un fuoco che brucia vicino.
Lei si alza.

BUFFY: Salve, c'e` nessuno?

Sull'altro lato del fuoco, vediamo la Prima Cacciatrice (vedi l'episodio
"Restless"). Buffy la guarda.

Stacco su: Spike appuggiato ad una colonna, che fuma una sigaretta. I suoi
capelli sono di nuovo in disordine. Fruscii. Spike guarda verso la porta,
mentre la BuffyBot si rialza dal pavimento davanti a lui. Entrambi guardano
in direzione del rumore.

BUFFYBOT: Chi e`?
SPIKE: (allacciandosi i pantaloni) Uh ... vai laggiu` (indicando la botola che
conduce alla caverna) E, uh, non importa cosa succeda, non uscire da li`
finche' non te lo dico io, okay?
BUFFYBOT: (annuendo) Okay.

Va verso la botola e comincia a scendere.

Spike guarda verso la porta. Si apre e Xander entra.

SPIKE: Oh, sei tu.
XANDER: (chiude la porta) Ti ho visto ... al cimitero, con Buffy.
SPIKE: Davvero? (con spavalderia) Non capisco cosa possa interessarti.
XANDER: Mi interessa perche' Buffy e` mia amica ... e ha attraversato alcuni
momenti brutti, ultimamente che ... insomma, l'hanno colpita, e tu te ne stai
approfittando.
SPIKE: (sospira) E` sconvolta per sua madre. (fa un tiro dalla sigaretta) E se
lei si rivolge a me per un po' di conforto, non saro` certo io a negarglielo.
Non sono un mostro.
XANDER: Si che lo sei. Sei un vampiro. Fanno film dell'orrore sui vampiri.
SPIKE: (sarcastico) Gia`, hai ragione.

Xander prende Spike per il colletto della sua maglietta.

XANDER: Spike, Buffy ha molti amici, che la amano, e che farebbero qualunque
cosa per proteggerla. E se questo significa farti fuori, beh: tanto di
guadagnato.

La porta si apre ed entra Jinx.

JINX: Signori! (comincia ad entrare, seguito da altri demoni) Sono spiacente per
l'intrusione, ma mi stavo chiedendo se potevo abusare un po' del vostro tempo.
SPIKE: (a Xander) Amici tuoi?

Jinx colpisce Xander allo stomaco.

SPIKE: Penso proprio di no.

Spike da` un calcio a Jinx. Xander si rialza a fatica mentre la lotta continua.
Xander prende un altro calcio al mento e va di nuovo giu`. Spike scambia ancora
qualche colpo finche' due demoni non lo prendono per le braccia. Lui colpisce
con la testa un altro.

JINX: Legatelo! Glory lo vorra` sotto controllo.
SPIKE: (lottando) Lasciatemi andare!
JINX: Fate attenzione con lui. Lei vorra` la chiave intatta.
SPIKE: Chiave? Chi e` la chiave? Io non sono-

Jinx infila qualcosa nella bocca di Spike. Spike continua a lottare mentre i
demoni lo portano fuori, con urla soffocate.
Nero.


~~~~~~~~~~ Parte 3 ~~~~~~~~~~

Apertura su Buffy vicina al fuoco. Per l'intero prosieguo della scena, vediamo
la Prima Cacciatrice attraverso le fiamme, che talvolta che la oscurano
completamente.

BUFFY: Ti conosco. Sei la prima Cacciatrice.
PRIMA CACCIATRICE: Questa e` una forma. Io sono la guida.
BUFFY: Ho alcune domande ... sull'essere una Cacciatrice. Riguardo ... l'amore?
Non solo l'amore di un ragazzo.
PRIMA CACCIATRICE: Pensi di stare perdendo la tua capacita` di amare.
BUFFY: Io non dire proprio cosi`. (sospira) Si.
PRIMA CACCIATRICE: Temi che essere una Cacciatrice significhi perdere la tua
umanita`.
BUFFY: E` vero?
PRIMA CACCIATRICE: Tu sei piena di amore. Tu ami con tutta la tua anima. E` piu`
luminoso del fuoco ... accecante. Ecco perche' tu ti ritrai da esso.
BUFFY: (sorpresa) Sono piena d'amore? Non lo sto perdendo?
PRIMA CACCIATRICE: Solo se lo rifiuti. Amore e` dolore, e la Cacciatrice forgia
la sua forza dal dolore. Amare ... Dare ... Perdonare. Rischiare il dolore. E`
la tua natura. L'Amore ti portera` al tuo dono.
BUFFY: (pausa) Cosa?

Stacco su: la BuffyBot che esce dalla caverna.

BUFFYBOT: Spike? (si guarda intorno) Ho aspettato come mi hai detto, ma poi mi
mancavi. Spike?

Se ne va, senza notare Xander che giace svenuto sul pavimento dietro di lei.

Stacco su: qualcuno che bussa alla porta, al buio.
WILLOW: Xander, l'hai-

Willow apre la porta e scopre la BuffyBot.
BUFFYBOT: Spike se n'e` andato!
WILLOW: Bu-Buffy. Uh, entra. Shh! E` tardi!

Willow spinge il robot dentro, e chiude la porta. Camminano attraverso la stanza
buia.

WILLOW: Aspetta.

Willow prende una coperta dal pavimento, se la avvolge sulle spalle, e lei e il
robot escono sul balcone.

WILLOW: (sussurrando) Possiamo parlare qui fuori.

Chiude la porta in silenzio, e va verso il robot.

WILLOW: Xander ti ha trovato? Ti-ti stava cercando.

Inquadratura di Willow dalla prospettiva del robot. Le sue caratteristiche sono:
migliore amica
gay (1999-presente)
strega
brava coi computer

WILLOW: Non e` ancora tornato. Anya lo aspetta alzata.
BUFFYBOT: Non so dove sia Xander. Non l'ho visto. E quando sono uscita dalla
galleria, Spike se n'era andato. Devo trovarlo.
WILLOW: (sussulta) Um ... Buffy, questa cosa con Spike, n-n-non sta succedendo,
vero? Tu non hai dormito con Spike?
BUFFYBOT: No.

Willow sorride di sollievo.

BUFFYBOT: Ho fatto sesso con Spike. (Willow sussulta ancora) Mi spiace se ti
disturba. Sei la mia migliore amica.
WILLOW: L-lo sono. E lo, lo saro` sempre, non importa quello che fai. Io, io sto
solo cercando di capire come questo sia potuto succedere, e io, io penso che con
questa storia di ... tua madre e tutto il resto ... tutti erano comprensivi nei
tuoi confronti, e, e ti facevano sentire debole. E, e Spike non era cosi`.
Cosi`, per una sola volta, tu hai ... fatto qualcosa di ... pazzo.
BUFFYBOT: (scuote la testa) Non e` stata una volta sola. Sono state tante volte.
E in tanti modi diversi. Posso farti degli schemi.
WILLOW: (disgustata) No! Buffy, c'e` qualcosa di seriamente sbagliato qui! Io
... (il robot sembra confuso) Okay, si, sei gia` stata con un vampiro, ma Angel
aveva un'anima.
BUFFYBOT: Angel e` un bamboccio. I suoi capelli crescono dritti ed e`
dannatamente stupido.
WILLOW: (confusa) Okay ... guarda, io voglio solo aiutarti. Lascia che io ti
aiuti.
BUFFYBOT: Sei la mia migliore amica.
WILLOW: Gia`. E ancora, io ... lo sono davvero, ma ...
BUFFYBOT: Sei diventata recentemente gay.
WILLOW: Uhm ...

Dietro di loro, le luci dell'appartamento si accendono. Si voltano entrambe e
vedono, attraverso la finestra, che Xander e` tornato.
XANDER: (da dentro) Ragazzi! Ragazzi, svegliatevi.

Willow da' al robot un ultima confusa occhiata, ed entra. Il robot la segue.

Tara si mette a sedere sul pavimento, Anya si alza dal divano.

ANYA: Oh, Xander, ero preoccupata, sei ferito? Che e` successo?
XANDER: Dei tipi ... tipi demoniaci. Buffy.
BUFFYBOT: Si, sono io.
XANDER: I tipi che lavorano per Glory, hai detto che erano come hobbit lebbrosi?
Beh, c'era un intero gruppo di hobbit, e hanno preso Spike. Penso lo stiano
portando da Glory.
WILLOW: Ma lui, lui sa di Dawn. (Xader annuisce)
BUFFYBOT: Dobbiamo recuperarlo. (Willow le da' un'occhiata turbata)
XANDER: Dove lo troviamo?

Tutti guardano verso il robot. Lei sembra insicura.

BUFFYBOT: Io combatto con le armi.
XANDER: Gia`. Io non ho niente. Passiamo da te, per rifornirci.
WILLOW: Uh, Tara, potresti stare qui e c-controllare Dawn?
TARA: Certo.

Gli altri se ne vanno.

Stacco su Buffy nel deserto.
BUFFY: Mi spiace, io sono un po' confusa. Io sono piena d'amore, che e` bello, e
... l'amore mi condurra` al mio dono?
PRIMA CACCIATRICE: Si.
BUFFY: Io sto per ricevere un regalo? O, o tu intendi che, che io ho un regalo
da dare a qualcuno?
PRIMA CACCIATRICE: La morte e` il tuo dono.
BUFFY: La morte ...
PRIMA CACCIATRICE: E` il tuo dono.
BUFFY: Okay, no. La morte non e` un dono. Mia madre e` appena morta. Lo so
questo. Se ho da uccidere demoni perche' il mondo sia un posto migliore, allora
io li uccido, ma non e` un regalo per nessuno.

La Prima Cacciatrice e` oscurata dalle fiamme che seguono il contorno del suo
corpo.
PRIMA CACCIATRICE: E` stata data risposta alla tua domanda.

Lei, con il fuoco, scompare. Tutto quello che rimane sono rocce grige e fredde e
sabbia. Buffy aggrotta le ciglia, confusa.

Stacco su: l'appartamento di Glory. La porta si spalanca e i due demoni
principali entrano con Spike, le cui mani sono legate dietro di lui. Glory si
alza dal divano su cui stava leggendo una rivista.

GLORY: Che diavolo e` quello, e perche' ha i capelli di quel colore?
MURK: Meravigliosa, noi pensiamo che lui sia ...
MURK E JINX: (all'unisono) la chiave!

Spike sembra irritato. Glory sorride.

GLORY: Davvero? E` fantastico! (avanza, sposta Murk) E impossibile. (cammina
intorno a Spike) Non puo` essere la chiave, perche', vedete, la chiave ... deve
essere pura.

Ritorna davanti a Spike e lo annusa.

GLORY: Questo e` un vampiro. (Spike la guarda allarmato) Lezione numero uno,
vampiro uguale impuro.
SPIKE: (un po' spaventato) Gia`, dannatamente giusto, sono impuro. Sono impuro
come neve acida. Lasciatemi andare.
GLORY: Non puoi nemmeno succhiare il cervello ad un vampiro. (da un colpetto sul
petto di Spike) E` completamente inutile.
SPIKE: Cosi`, io me ne vado.

Tenta di andarsene, ma Murk lo ferma.

JINX: Ma, Vostra Santita`, abbiamo osservato la Cacciatrice. Lei proteggeva
costui piu` di ogni altro (Glory guarda sorpa la sua spalla verso Spike) Lei
lo riteneva prezioso.
GLORY: Davvero? Pre-ee-ee-zioso?

Glory spinge Jinx di lato e va verso Spike di nuovo.

GLORY: Lascia che ti dia un'occhiata, prezioso. (lo squadra dall'alto in basso)
SPIKE: Fottiti.
GLORY: Oh ... (ride)

Da un pugno a Spike, che vola all'indietro, si scontra contro il muro e scivola
giu`. C'e` del sangue sul suo labbro. Glory lo raggiunge e gli alza la testa
per guardarlo.

GLORY: Non mi sembra troppo carino. (afferra Spike per il suo labbro inferiore
e lo alza)
SPIKE: Hey, attenta al labbro!
GLORY: Ma se la Cacciatrice lo protegge, forse le apparenze ingannano.

Lancia Spike sul letto rotondo. Lui atterra sulla schiena con le mani
legate sotto di lui. Mentre lui mugugna dal dolore, Glory si mette a
cavalcioni su di lui.

GLORY: Forse c'e` qualcosa dentro.

Prende il suo dito, con la sua lunga unghia rossa, e lo spinge nello stomaco di
Spike. Lui urla dal dolore. Glory si piega su di lui.

GLORY: Shhh. Cosa sai, prezioso? Cosa posso tirare fuori da te?

Inquadratura di Spike che si contorce dal dolore.

Stacco su: la casa dei Summers, giorno. Xander apre la porta per la BuffyBot,
che entra seguita da Xander, Anya e Willow. Camminano fino al salotto.

BUFFYBOT: (sorridendo) Questa e` casa mia.
XANDER: Se dobbiamo fermare Spike dal blaterare tutto su Dawn, avremo bisogno
di queste.

Va verso il grosso baule delle armi e lo apre.

ANYA: Ooh, le armi grosse.

Xander tira fuori un'arma e la da` ad Anya, e ne tira fuori un'altra per lui.
ANYA: In sella. Non dovremmo avere armi?
BUFFYBOT: Quelle sono le mie armi. Datemi qualcosa di grosso e affilato.
WILLOW: Um, Buffy, dove andiamo? Dove dovremmo cercare Glory?
BUFFYBOT: Lei e` un dio. Lei vuole la chiave.
XANDER: Gia`, quindi cerchiamo ...

Tutti guardano il robot.

BUFFYBOT: Non lo so. Perche' guardate tutti me? (tutti sembrano confusi)
XANDER: Okay, Buffy, e` okay, hai ragione, non sei tenuta a sapere tutto.
BUFFYBOT: Dobbiamo recuperare Spike.
WILLOW: Um ... Buffy, Io, io penso che tu abbia delle altre armi di sopra.
Perche' non vai a prendere quelle?
ANYA: E magari a cambiarti i vestiti. Sai, qualcosa di piu` ... combattivo.
BUFFYBOT: Posso farlo. Torno subito.

Si volta con un sorriso, e se ne va.

XANDER: Okay, questa cosa e` durata abbastanza. Lei pensa che andiamo a
recuperare Spike.
WILLOW: Cosa facciamo?
XANDER: Lo troviamo, evitiamo che parli, a qualque costo.
ANYA: Che facciamo con Glory?
WILLOW: Qualsiasi cosa facciamo, avremo bisogno dell'aiuto di Buffy.
XANDER: Allora dovremo parlarle.
WILLOW: E` di nuovo tempo di intervenire?
XANDER: Gia`, perche' quello di cui abbiamo bisogno ora e` di una Buffy sana.

La vera Buffy entra, ancora con indosso i pantaloni e il dolcevita marroni, e
portando in mano il cappotto marrone.

BUFFY: Hey. Riunione di gruppo?

Gli altri sembrano sorpresi.

WILLOW: E` stato veloce.
BUFFY: Non mi e` sembrato. La morte e` il mio dono. (beffarda)

Gli altri sono completamente stupiti.

XANDER: Buffy, noi dobbiamo parlare.
BUFFY: (allarmata) Che c'e` che non va? Dawn e` a posto?
WILLOW: Dawn sta bene.
XANDER: Buffy, noi ci teniamo a te, e siamo preoccupati. Il modo in cui ti
comporti, le cose che fai-
ANYA: E` sbagliato.
WILLOW: Aspetta. Non dovremmo biasimarla.
BUFFY: Biasimarmi? Perche' dovreste?
WILLOW: No, ti vogliamo bene. E ... siamo un po' spaventati.
ANYA: Che sarebbe anche normale, dato il fatto che fai sesso con Spike.
BUFFY: Che ... chi sta cosando cosa con eh?
ANYA: Okay, questa e` la negazione. Di solito precede la rabbia.
BUFFY: (con rabbia) Io non faccio sesso con Spike!
ANYA: Rabbia.
XANDER: Nessuno ti sta giudicando. E` comprensibile. Spike e` forte e misterioso
e compatto ma ben muscoloso.
BUFFY: (fermamente) Io non ho fatto sesso con Spike, ma comincio a pensare che
l'abbia fatto tu.
XANDER: (beffardo) Buffy, ti ho visto. Anya pure. (Anya annuisce) Abbiamo visto
te e Spike (gesticola vagamente) farlo.

La Buffy robot entra, sembrando offesa.

BUFFYBOT: Spike e` mio. Chi si sta facendo Spike?

A grandi passi, si avvicina a Buffy, che la guarda meravigliata.

BUFFY: O mio dio.
XANDER: (meravigliato) Questo lo diciamo tutti.
BUFFYBOT: Guardati! Mi assomigli! Siamo molto carine.
WILLOW: Ce ne sono due!
XANDER: Hey, questa la so! Sono entrambe Buffy!
BUFFY: (irritata) No, *lei* e` un robot. Si comporta proprio come quella ragazza
robot che quel tizio, Warren, aveva costruito. Voi ragazzi non siete riusciti a
distinguermi da un robot?
BUFFYBOT: Oh, io non penso di essere un robot.
ANYA: E` molto ben fatta.

Il robot sorride ad Anya.

XANDER: Spike deve averla fatta fare per poter ...
BUFFY: (con orrore) O dio.
WILLOW: Immagina che cose-
BUFFY: No! No, nessuna immagine. Nessuno di voi.
XANDER: (alza la mano) Ho gia` avuto il piacere.
BUFFYBOT: Gente. Amici miei. State dimenticando la cosa piu` importante. Glory
ha preso Spike, e gli sta facendo del male.
BUFFY: (piano) Glory ha preso Spike?
XANDER: (ride nervoso) Stavo per farlo notare.
ANYA: Stavamo prendendo delle armi.
BUFFY: Prendetele. Andiamo adesso. Devo ucciderlo.
WILLOW: Non sappiamo neppure dove andare a cercare.
BUFFY: (pensa) So da dove cominciare.

Stacco su: l'appartamento di Glory. Le mani di Spike sono legate insieme sulla
sia testa. Sta al centro della stanza con i demoni sugli angoli. La sua
maglietta e` parzialmente strappata, e la sua faccia e` sanguinante.

GLORY: Ho un indovinello per te, prezioso. Come sarebbe un vampiro che non
parla? Come una mela.

Glory si avvicina a Spike, prende i suoi capelli e gli alza la testa
all'indietro. Vediamo che il suo petto e` coperto di sangue e ha almeno una
brutta ferita rotonda prodotta dal dito di Glory. Nella sua mano libera, Glory
ha un coltello che usa per taglire il petto di Spike, che urla dal dolore.

GLORY: Pensi che riesca a farne un'unica lunga striscia?
SPIKE: (debolmente) Basta. Basta. Ti diro` chi e` la tua dannata chiave.
Nero.

~~~~~~~~~~ Parte 4 ~~~~~~~~~~

Apertura su un'inquadratura di Sunnydale, giorno. Vediamo la collina su cui c'e`
l'appartamento di Glory. Panoramica in basso, verso il parco.

BUFFY: (OS) Il serpente di Glory che doveva trovare la chiave era piu` o meno
qui dove l'ho ucciso. Si stava dirigendo da lei.
WILLOW: (OS) Pensi che lei viva qui in giro?

Ulteriore panoramica per scoprire che la Scooby Gang con Giles e la BuffyBot e`
li`. Quasi tutti hanno armi, inclusa la BuffyBot.

XANDER: Non e` molto.

Primo piano di Buffy.

BUFFY: (scrolla le spalle) E` tutto quello che abbiamo.
GILES: (osservando il robot) Piuttosto straordinaria davvero.
BUFFYBOT: Grazie. Ma penso che dovremmo ascoltare l'altra Buffy, Giles.
[pronuncia Giles con una G dura, come se fosse "Gui-les", NdT] Lei e`
davvero intelligente e ci aiutera` a salvare Spike.
GILES: Gui-les? (si gira verso la vera Buffy) Spike non si e` nemmeno
preoccupato di programmare correttamente il mio nome.
BUFFY: Ascolta, ragazza con la gonna, noi non stiamo andando a salvarlo. Noi
stiamo andando ad ucciderlo. Lui sa chi e` la chiave, e scommetto che lo dira` a
Glory.
BUFFYBOT: Hai ragione. Lui e` malvagio. (sorride) Ma dovresti vederlo nudo.
Davvero.

Buffy ha un'espressione di disgusto.

Buffy: Okay ragazzi, dividiamoci e cerchiamo. Controllate i posti che sembrano
piu` costosi. Xander, con me. Willow, Anya, state insieme, e Guiles ... Giles-
(Giles sembra irritato) tu controlla ... quella.

Giles sospira, e si volta verso il robot. Lei gli fa un grosso sorriso.

Stacco su: Glory, mentre tiene un bicchere d'acqua sulle labbra di Spike. Lui la
beve tutta. Il sangue dalla ferita sopra l'occhio e dalla ferita sul labbro che
scivola giu` dal suo volto lo fanno sembrare parecchio sbattuto.

GLORY: Va meglio? (Spike tossisce) Pensi di poter parlare di nuovo, adesso?
(Spike annuisce) Bene. Perche' sono stanca di questi giochetti!

Glory rompe il bicchiere in mille pezzi contro la faccia di Spike.

GLORY: (girandosi) "Ho bisogno di tempo, devo bere," sei davvero un piccolo
succhiasangue bisognoso, (si siede sul divano) e non e` molto attraente.

Spike la fissa con rabbia.

GLORY: Allora, comincia a parlare.
SPIKE: Si, okay. La Chiave. Ecco qui...

Inquadratura delle mani di Spike con le catene che le avvolgono. Spike tenta di
girarle per allentare la presa.

SPIKE: E' quel tizio ... in televisione ... come si chiama?
GLORY: (aggrotta le ciglia) In televisione?
SPIKE: Quello show ... sui prezzi ... dove devi indovinare quanto costa la roba?
MURK: Ok il prezzo e` giusto?
JINX: Ah, Bob Barker!
MURK: Ti porteremo Bob Barker. Ti porteremo lo zoppicante e pestato corpo di
Bob Bark-
GLORY: (balza in piedi) Non si tratta di Bob Barker, idioti rognosi! La chiave
e` nuova di questo mondo ... (si volta verso Spike) E Bob Barker e` vecchio
come la terra. (sorride) Il vampiro ... mi sta mentendo.
SPIKE: (sorride debolmente) Si ... ma e` stato divertente. E indovina una cosa,
stronza. (inquadratura delle sue mani che tentano di liberarsi) Non ti diro`
nulla. Non avrai mai la tua dannata chiave, perche' potrai pure essere forte, ma
nel nostro mondo sei un'idiota.
GLORY: Io sono un dio.
SPIKE: Di cosa? Delle permanenti fatte in casa?
GLORY: Silenzio! (fa alcuni passi verso di lui, toccandosi i capelli) Ti ordino
di stare zitto!
SPIKE: Va bene, mi spiace, ma non sapevo che gli dei fossero tanto palloni
gonfiati. (Glory lo deride incredula) Segnati bene le mie parole, la Cacciatrice
... sta per prendere a calci il tuo vecchio, rotondo, culo (Glory si controlla
il suo fondoschiena in sgomento) fino a qualsiasi posto da dove puo` venire (si
tira su) un ex-dio a buon mercato, puttanella, vittima della moda, come te.

Glory si gira su se stessa, e tira un calcio in pieno petto a Spike. Le sue mani
si liberano, e vola all'indietro, sfondando il muro dell'appartamento, e finendo
nel corridoio. Fa una mezza capriola e si tira su dal pavimento aiutandosi con
una sedia.

SPIKE: (mugugnando) Bel piano, Spike.

Inquadratura di Glory circondata dai suoi demoni, mentre le catene rotte
dondolando di fronte a lei.

GLORY: Riportatelo indietro.

Stacco su: Spike, sanguinolento e zoppicante, si trascina attraverso il
corridoio verso l'ascensore. Le porte dell'ascensore si chiudono giusto un
attimo prima che lui le raggiunga. Uno dei demoni di Glory sbuca da un angolo e
lo vede.

DEMONE: Qui!

Spike tenta di prendere le porte dell'ascensore prima che si chiudano
completamente, ma e` troppo tardi. Si inginocchia e forza le porte.

SPIKE: Oh, dio.

Molti altri demoni arrivano da dietro l'angolo.

Spike si piega in avanti e si lascia cadere nella tromba dell'ascensore. Atterra
sul tetto dell'ascensore non appena Jinx arriva sulla soglia.

Inquadratura dell'ascensore che scende con Spike scompostamente sopra. Jinx e un
altro demone lo guardano, e si voltano indeitro.

Spike rotola e apre la botola nel soffitto dell'ascensore, per poi cadere in
esso ed atterrare sul pavimento.

Stacco nell'atrio dell'edificio. Le porte dell'ascensore si aprono e un gruppo
di demoni arriva giu` dalle scale. Spike si mette lentamente in piedi.

MURK: Non insulterai Glory scappando.

Spike li guarda torvo.

La porta principale si apre ed entrano Buffy e Xander con delle balestre.

MURK: La cacciatrice!

Spike chiude gli occhi sollevato, e si appoggia all'ascensore, mentre Xander
prende un demone per l'ascia. Buffy lancia una freccia al demone con la sua
balestra. Murk da` un calcio alla balestra di Buffy, che le vola dalle mani,
e la colpisce con un pugno.

Inquadratura di Spike che collassa al suolo.

Buffy calcia Murk, evita un pugno da parte di un altro demone e lo colpisce,
mentre calcia un terzo.

Xander usa l'ascia come una lancia per colpire un altro demone, si difenda da
un colpo e colpisce un altro demone con l'ascia, prende due colpi dal primo
demone, ne evita un altro e colpisce il demone al meno con il manico
dell'ascia.

Buffy blocca i calci di Murk, lo colpisce al volto, evita un pugno e ne tira
uno verso di lui, che lo blocca. Poi lei lo colpisce piu` volte.

Un demone prende il collo di Xander da dietro di lui.

Giles e BuffyBot entrano mentre Buffy continua a lottare con Murk.

GILES: Buffy, siamo qui.

Giles carica la sua balestra mentre Buffy da` il calcio finale che fa volare
Murk. Il robot guarda verso l'ascensore.

BUFFYBOT: Spike! Spike e` li` dentro!

Xander continua la sua lotta con il demone che l'ha preso per il collo e lo
minaccia con una spada corta. Giles colpisce il demone con la sua balestra e lo
cattura non appena Xander si libera. Xander vola sul pavimento, addosso ad un
altro demone.

Il robot arriva presso l'ascensore e guarda Spike, che siede sul pavimento. E`
sanguinante e ferito su tutto il volto e la parte superiore del torso.

Xander prende a pugni un demone.

Giles continua a lottare con l'altro demone finche' non questo non lo butta a
terra, e comincia a strangolarlo con la sua balestra.

GILES: Buffy!

La BuffyBot si volta.

La vera Buffy si volta.

Il robot lancia da parte la sua arma e afferra il demone, che la colpisce con la
balestra, e lei vola verso il pannello di controllo dell'ascensore.

La vera Buffy prende a calci il demone, poi lo prende a cazzotti, fino a che non
lo stende.

Il robot crolla sul pavimento con un'espressione sorpresa, mentre scintille blu
corrono attraverso il suo corpo.

Jinx e Murk corrono su per le scale. Buffy li guarda andarsene.

Stacco su: l'appartamento di Glory. Jinx e Murk stanno tentando di spiegare a
Glory cosa e` successo.

JINX: C'era la Cacciatrice.
MURK: Una combattente letale.
JINX: Sembrava essere dappertutto contemporaneamente.
MURK: Aveva amici. Con molte armi!
JINX: Potevano essere demoni.
GLORY: (sorride) E dov'e` il mio vampiro.

I demoni si guardano l'un l'altro e balbettano.

Inquadratura della porta rotta dell'appartamento. Suoni di demoni che urlano.

Stacco su: la schiena della BuffyBot. Una striscia di pelle e` staccata e sono
esposti alcuni dei meccanismi interni. Mente i circuiti emettono dei ronzii,
Willow ci lavora sopra con alcuni attrezzi.

Una carrellata all'indietro ci mostra Tara vicina a Willow. Sono al negozio di
magia. Il robot e` piegato sul tavolo.

TARA: (guarda sul tavolo) E` strano?

Vediamo Buffy dall'altra parte del tavolo. Dawn le siede accanto.

BUFFY: Gia`. (si avvicina) Almeno non e` una copia perfetta. (siede sulla sedia
vicino al robot) Cioe` ...

Buffy appoggia la testa sul tavolo, guardando in faccia il robot.

BUFFY: ... guardatela.
WILLOW: Uh ... Gia`. (alza lo sguardo verso Tara)

La porta si apre ed entrano Xander e Giles. Buffy si alza.

BUFFY: Cone ne avete fatto di Spike? Per piacere, fate che la storia abbia un
finale polveroso.
XANDER: L'abbiamo mollato nella sua cripta.
GILES: Abbiamo cercato di scoprire se ... avesse detto qualcosa, ma era troppo
ferito per tirargli fuori qualcosa di sensato.
ANYA: Beh, se le avesse detto qualcosa, ci mentirebbe comunque, non vi pare?
BUFFY: Certo, ci puoi contare. Ma devo saperlo. Adesso. Se ci ha traditi, Dawn e
io dobbiamo lasciare la citta`. Lei potrebbe essere gia` sulle nostre tracce.

Dawn e` allarmata.

GILES: (a Dawn) Ma, uh, non ti preoccupare. Sono sicuro che sei perfettamente al
sicuro.
DAWN: (sorride) Al sicuro, certo. E, uh, Spike ha costruito una Buffy robot per
giocarci a scacchi.

Buffy aggrotta le ciglia, e guarda Tara.

TARA: S-sembrava una buona idea, quando l'ho pensata.
WILLOW: Hey! P-penso di aver trovato qualcosa.

Anya arriva e guarda verso i meccanismi.

ANYA: Uh! Sembra davvero complicato. Personalmente, preferirei guardare delle
budella.
WILLOW: (a Buffy) Ho trovato cosa si e` rotto. Alcuni di questi fili sono
fritti extra croccanti. (sorride) E` una sciocchezza da riparare.

Buffy le lancia uno sguardo stupito.

WILLOW: Cioe` ... non che io voglia farlo.
XANDER: Dio, mi sento ... male, per quel tizio. Viene pestato e non ha piu` il
suo giocattolo preferito.
BUFFY: Xander. Per piacere, non suggerire cose per cui dovrei ucciderti.
XANDER: No, no, era una parodia, tutta una recita, e` solo che ... il ragazzo e`
cosi` messo male.

Buffy ci pensa su.

Stacco su: Spike che giace nella sua cripta, mentre fuori e` giorno. Le sue
ferite facciali si sono gonfiate e i suoi capelli sono un disastro.

La porta si spalanca. La BuffyBot entra. Non indossa piu` la giacca, ma ancora
la stessa gonna e la stessa camicetta. Si avvicina verso la tomba su cui e`
steso Spike.

BUFFYBOT: Spike! Sei coperto di ferite sexy.

Spike gira la testa verso di lei. I suoi occhi sono gonfi e praticamente chiusi.

SPIKE: Gia`. (comincia a sedersi) Mi sento davvero sexy. (lentamente si alza)
Dove sei stata?
BUFFYBOT: Sono caduta e mi sono confusa. Willow mi ha aggiustata. Lei e` gay.
SPIKE: Will ti ha sistemata? Pensavo ti avrebbero ridotta in pezzi.
BUFFYBOT: Erano confusi anche loro. (sorride) Mi vuoi devastare adesso?
SPIKE: (debolmente) Dammi un minuto. Alcune ossa devono saldarsi.
BUFFYBOT: Perche' hai lasciato che quella Glory ti facesse del male?
SPIKE: Voleva sapere chi era la chiave.
BUFFYBOT: Oh, allora posso dirglielo io, e poi tu- (si volta e comincia ad
andarsene)
SPIKE: No! (tossisce mentre lei torna indietro) Non devi, mai. Glory non dovra`
mai scoprirlo.
BUFFYBOT: Perche'?
SPIKE: (sottovoce) Perche' Buffy ... l'altra, non troppo piacevole, Buffy ...
se a Dawn succedesse qualcosa, ne sarebbe distrutta. Io non potrei vivere
sapendo di lei che soffre cosi`. Lascerei che Glory mi uccidesse prima. E ci
e` andata dannatamente vicina.

Lei aggrotta le ciglia, poi si avvicina lentamente e lo bacia leggermente sulle
labbra. Spike la bacia di rimando, poi aggrotta le ciclia e si ritrae.

Inquadratura di lei che lo guarda.

Spike la fissa stupito.

Lei si volta e se ne va.

SPIKE: E il mio robot?
BUFFY: (si volta) Il robot e` andato. Il robot era offensivo e osceno.
SPIKE: (abbassa la testa) Non intendevo-
BUFFY: Non parlare. Quella ... cosa ... non era nemmeno reale.

Lei si volta e fa ancora alcuni passi verso la porta. Spike lascia ciondolare
la sua testa. Buffy si ferma un altra volta, ma non si volta.

BUFFY: Quello che hai fatto, per me, e Dawn ... quello era reale.

Spike alza la sua testa per guardarla. Lei volta la testa e lo guarda da sopra
la spalla.

BUFFY: Non lo dimentichero`.

Lei esce, chiudendo la porta dietro di lei. Spike fissa la porta.

Nero.

Bye,
Emmanuele.